Mandala dedicati a singole divinità contenenti i Re della Saggezza

aizen-burke-collection-e1521908263995

Estratto del libro Japanese Mandalas: Representations of Sacred Geography di Elizabeth Ten Grotenhuis, riguardante due mandala dedicati al Re della Saggezza Buddhista Aizen myoo

LEGGI TUTTO

Annunci

Aizen Myoo

aizen_myoo_met_2

Una nuova voce nel Dizionario Buddhista di Myo Edizioni, dedicata ad Aizen Myoo, uno dei Re della Seaggezza, spesso rappresentato insieme a Fudo Myoo e conosciuto per trasformare i desideri terreni in risveglio spirituale.

LEGGI TUTTO…

Antichi mandala in mostra

mandala in esposizione Buddhismo Loto

In occasione del “Kyoto Hikokai Bunkazai Tokubetsu Kokai” il 31 ottobre 2014 il tempio Toji metterà in mostra due antichi mandala.

Continua a leggere

La fantasia nelle rappresentazioni visive buddhiste

Speriamo che queste opere di fantasia non diventino realtà….

Il Giornale dell’Etica Buddhista – Scritti

Oggi vorremmo consigliarvi alcuni scritti – in inglese – dal sito del Journal Of Buddhist Ethic.

journal-of-buddhist_ethic

Continua a leggere

Costruzione Mandala a Genova

Riportiamo da GenovaPress.com:

Evento straordinario nell’ambito del programma: “Arte e spiritualita’ della terra delle nevi”.I monaci tibetani del monastero Gaden Jangtse (uno dei tre principali Monasteri buddhisti di scuola dGe-lugs-pa, oggi uno dei maggiori insediamenti della comunità tibetana in esilio che ospita una delle più importanti Università monastiche tibetane) costruiscono dal 4 all’11 Ottobre con sabbie colorate il MANDALA di Avalokitesvara o della pace universale.

Durante le otte giornate il pubblico potra’ assistere alla lenta crescita del complesso disegno, ricco di simboli e motivi decorativi della tradizione buddhista tibetana. L’evento si concludera’ l’11 Ottobre, con la cerimonia di distruzione del MANDALA ormai completato (cerimonia che manifesta il tema buddhista dell’impermanenza) e la distribuzione delle
delle sabbie colorate utilizzate per la realizzazione.

Galleria Mazzini n 7 ingresso libero. Per i gruppi le scuole è necessaria la prenotazione

• inizio costruzione Mandala 4 Ottobre • ore 15,30 – 19

• costruzione Mandala 5 Ottobre • ore 10 – 12 -6/7/8 Ottobre • ore 10 – 12 / 15,30 – 19- 9/10 Ottobre • ore 15,30 – 19

• Mandala completo -11 Ottobre • ore 15,30 – 17 • cerimonia distruzione Mandala distribuzione sabbie colorate
11 Ottobre • ore 17 – 18,30

Il MANDALA (letteralmente “cerchio”) o Kyil-khor in tibetano, è una rappresentazione dell’universo, della quintessenza di tutte le cose e della sua estinzione. Viene proposto quale rappresentazione ideale in forma grafica dei rapporti esistenti tra l’universo e la mente dell’uomo, e la codificazione del suo contenuto simbolico è estremamente complessa. Si sviluppa a partire da un centro, o ‘contenuto interiore’, circondato da una serie di elementi che lo racchiudono con particolari valori simbolici. Nella costruzione e nella contemplazione il MANDALA e’ un supporto per il praticante, uno “strumento” per accedere in maniera intuitiva e simbolica all’essenza dell’esistenza, al “centro”, alla mente di saggezza di Buddha.

Esistono diverse tipologie e differenti modalita’ di costruzione dei MANDALA.
I MANDALA di sabbia colorata o polvere profumata, hanno un carattere puramente transitorio. Sono creati per determinate cerimonie al termine delle quali vengono poi dissolti con un rituale il cui significato più evidente rimanda ad uno dei cardini della filosofia Buddista: l’impermanenza di tutte le cose. Vengono utilizzati molti colori, ricavati da pietre preziose, corallo, polvere d’oro, pietre dure, sabbie, terre, fiori e carbone. Le polveri colorate vengono disposte con l’ausilio di cornetti metallici dotati di diversi fori che lasciano cadere la sabbia, andando a comporre il disegno, operazione che richiede grande concentrazione, precisione ed abilità.

Qui troverete tutti gli eventi su Thangka. arte e spiritualità della terra delle nevi a Genova, manifestazione sulla cultura tibetana.