Il videogame che rende il Buddha violento

fight-of-god-1024x576

Di videogame spirituali ne avevo già parlato qui su Buddhismo Loto qui e qui, ma per Fight of Gods, una sorta di Street Fighter divino, il discorso è completamente diverso.

Per dimostrarsi all’altezza della propria fama tutti gli dèi del cielo e della terra (e anche alcuni che parlando dal punto di vista strettamente “teologico” non sono esattamente “dèi”), Anubis, Zeus, Atena, Buddha e Gesù, Mosé e altri se le danno di santa ragione.

Continua a leggere…

Annunci

Pubblicata la lista dei veri Buddha viventi

Cina-Lista-Buddha-viventi

Il governo cinese ha pubblicato una lista dei reali “Buddha viventi” – saggi considerati  la reincarnazione di luminari nel Buddhismo Tibetano – per contrastare il crescente numero di falsi Buddha che estorgono soldi ai fedeli. Continua a leggere

Taima Mandala Documentary

Myo Edizioni ha pubblicato un bellissimo documentario sul Taima Mandala.

Di seguito un estratto della presentazione.
Quando si menzionano i “mandala”, la maggior parte delle persone pensa ai mandala esoterici, nel contesto del buddhismo Shingon giapponese o della tradizione tibetana.

Ma circa mezzo secolo prima che Kukai (774 – 835) portasse in Giappone dalla Cina l’insegnamento Shingon e, tra le altre cose, due mandala principali, un mandala della Terra Pura era già presente in Giappone, conosciuto con il nome di Taima Mandala.

Myo Edizioni ha anche aperto un sito web dedicato al documentario, dove è possibile trovare informazioni inerenti sia il documentario che il Mandala stesso. Inoltre, sempre dallo stesso sito è possibile scaricare gratuitamente l’intera colonna sonora, realizzata da Massimo Claus, che accompagna le immagini di questo antico oggetto di culto del Buddhismo Shin (Buddhismo della Terra Pura) e Tesoro Nazionale Giapponese.

Chi sa cosa vuol dire Jihad alzi la mano…o faccia un tweet

my jihad initiative islam #myjihad

Cartelloni pubblicitari un po’ diversi dal solito sono apparsi su alcuni autobus di Chicago, in questi giorni, e il messaggio scritto sopra inizia sempre con “My Jihad is…”. Continua a leggere

La lingerie mette i buddhisti thailandesi contro la rivista Maxim

La lingerie mette i buddhisti thailandesi contro la rivista Maxim

L’ultima cosa a cui si pensa potrebbe essere associata all’immagine del Buddha è la lingerie femminile, ma a quanto pare qualcuno è riuscito a fare anche questo. Continua a leggere

Dentro gli occhi della Memoria

In occasione della Giornata della Memoria, abbiamo deciso di condividere con voi alcune risorse che abbiamo trovato in rete che ci hanno particolarmente colpito. Continua a leggere

In memoria di Gene Smith

Gene_and_Matthieu
Gene Smith e Mathieu Ricard

In memoria di Gene Smith, (mancato il 19 dicembre 2010) che ha dedicato la maggior parte della sua vita alla ricerca, mantenimento e preservazione della lettertura tibetana, vi lasciamo il link di uno dei suoi lavori più importanti: la TBRC Digital Library.

 

Tbcr
TBCR logo

Fondata nel 1999 è un’organizzazione no-profit per la preservazione e la catalogazione della letteratura Tibetana.

Fino al 2009 aveva digitalizzato più di 12.000 volumi, grazie ad uno staff di collaboratori, ingegneri, tecnici e studenti da nazioni molto diverse, come Stati Uniti, Tibet, India, Bhutan e Nepal. La libreria comprende inoltre più di 300.000 documenti bibliografici, biografici e geografici, mappandoli nei testi della libreria.

Ad oggi il viso conta più di 3.000 visitatori al giorno.