Cerimonia buddhista a suon di musica techno

Il Buddhismo in Giappone ormai da diversi anni è in forte crisi, così i preti cercano di trovare sempre nuovi modi di attrarre le persone nei templi. Compresa la musica techno.

Da una ricerca di Asahi Shimbun ben 434 templi in Giappone hanno chiuso negli ultimi dieci anni e 12,065 templi buddhisti non hanno un monaco residente. Si pensa che un terzo dei templi buddhisti chiuderà entro il 2040. La prospettiva non è rosea e per combattere questo fenomeno nel corso degli anni sono state tante le iniziative per avvicinare i giovani ai templi buddhisti, c’è chi si è fatto aiutare dai manga chi dall’astronomia. L’ultima trovata sembra essere quella di sfruttare la passione dei giovani per la musica, in questo caso musica elettronica.

Continua a leggere…

Annunci

Come invocare il Daimoku: audiobook

come-invocare-daimoku-cover-audiobook

Myo Edizioni ha pubblicato la versione audiobook del testo “Come invocare il Sacro Daimoku” di Massimo Claus e ci sono alcune novità al riguardo. Continua a leggere

Incantatori di serpenti: fra tradizione e bracconaggio

I Saperas, antica comunità indiana di incantatori di serpenti, sta sparendo. A minare la sua esistenza è principalmente la tutela della fauna selvatica nel paese, e le difficoltà economiche che il divieto delle loro pratiche del 1991 ha portato. Per questo molti di loro ora si danno al bracconaggio.

Continua a leggere…

Leonard Cohen e lo Zen

Leonard Cohen medita Buddhismo Zen

Gli chiesi allora quando pensava fosse iniziato il “Futuro”. Rispose: “Hai presente quelle pitture rupestri nelle grotte spagnole? Siamo sempre quelli, da allora non siamo cambiati poi granché”.

Dopo l’album “The Future” Leonard Cohen si ritirò in montagna, in un monastero zen in California. Ci rimase quasi sei anni, tornò con un quintale di carta (“Dentro c’erano canzoni per due album e un libro”).

Continua a leggere…

Quando le stampe Ukiyo-e prendono vita

Come apparirebbero gli antichi capolavori artistici se fossero aggiornati per riflettere la moderna immaginazione?

L’artista giapponese Atsuki Segawa altera le tradizionali stampe giapponesi con elementi del 21esimo secolo: l’artista riprende le stampe Ukiyo-e del periodo Edo (1615-1868) e le trasforma in animazioni (gif) di fantascienza. Il risultato che ne viene fuori è affascinante.

Sorgente: Quando le stampe Ukiyo-e prendono vita |

Il Boschetto di Jeta

In molti Sutra buddhisti si fa riferimento al Boschetto di Jeta, luogo ove il Buddha parlò e tenne gran parte dei suoi discorsi.  (altro…)

Junirai – traduzione italiana

Il Junirai è una preghiera che si dice sia stata scritta da Nagarjuna e descrive la profonda gratitudine del Maestro, primo dei Sette Maestri della Jodo Shinshu, al Buddha Amida. 

La traduzione e la voce nel video sono a cura di Massimo Claus.
La musica di sottofondo è stata composta dallo stesso Massimo Claus ed è scaricabile gratuitamente QUI.

Trovate maggiori informazioni sul Junirai QUI.