Himalaya: stupa non solo per l’anima, ma anche per l’ambiente

stupa-ghiaccio

C’è un’area desertica sull’Himalaya. Un deserto posto a diecimila piedi di altitudine, dove cadono mediamente appena 50 mm di acqua all’anno. Si chiama Ladakh. Nei deserti c’è scarsità d’acqua, un problema che in questo caso potrebbe essere risolto da degli stupa di ghiaccio.

Leggi tutto…

Messaggeri degli Dèi – I Cervi di Nara

nara_cervo_web
Image credits: © President and Fellows of Harvard College

Una delle attrattive della città di Nara, in Giappone, sono i suoi cervi, che girano ancora oggi tranquilli per la città.

Ma come si è sviluppato questo rapporto? Il seguente testo narra il legame della città con questi animali attraverso testimonianze di personaggi storici del Giappone antico, dal 1000 a.C. fino alla Seconda Guerra Mondiale.

Leggi tutto…

Nara: sempre più turisti si feriscono a causa dei cervi

nara-deer-86-768x576
Foto Credits: © Stripes.com

Nel 2016 è stato registrato un numero record di feriti dai daini al Nara Park. Un sondaggio della prefettura di Nara ha registrato un numero record di persone ferite dai daini al Nara Park ne 2016: ben 121, 29 più dell’anno precedente.

Leggi tutto

7 Principi di design ispirati alla saggezza Zen

steve-jobs-salotto-zen-768x482

Una delle fotografie più conosciute di Steve Jobs lo raffigura nel mezzo del salotto della sua casa di Los Altos, nel 1982 circa. Nella stanza non c’è molto oltre a lui, a parte un stereo e una lampada di Tiffany. Jobs sta sorseggiando del tè, seduto in stile yoga su un tappetino, senza nient’altro che qualche libro intorno a lui. La fotografia dice molto della filosofia “meno è di più” che sta dietro ad ogni apparecchio Apple disegnato sotto il suo controllo.
Come Warren Berger scrisse su Co.Design l’amore di Jobs per il design elegantemente semplice ed intuitivo è stato largamente attribuito al suo apprezzare la filosofia Zen (Jobs praticava il Buddhismo). Ma mentre molte persone possono avere familiarità con il concetto generale di Zen, pochi conoscono i principi estetici chiave che collettivamente rappresentano lo “Zen del design”.

Continua a leggere…

Robert Pirsig: dagli scaffali di New Age a quelli di filosofia

la-me-robert-pirsig-1024x744

Il 24 aprile è morto Robert Pirsig autore del bestseller degli anni Settanta Lo Zen e l’Arte della Manutenzione della Motocicletta, uno dei libri di filosofia che ha venduto di più in tutti i tempi. Ma la vita solitaria dell’autore è stata agrodolce. In questa intervista, egli parla apertamente di ansia, depressione, la morte di suo figlio e un viaggio su strada che ispirò un classico.

All’età di 78 anni, Robert Pirsig – probabilmente l’autore di filosofia vivente più letto – può ripensare a molte idee su se stesso. C’è il bambino di 9 anni con lo straordinario QI di 170 che cerca di capire come avere una connessione con i compagni di classe in Minnesota. C’è il giovane soldato in Korea che scopre l’interesse per il Buddhismo mentre aiuta i locali con l’inglese. C’è l’insegnante radicale e maniacale in Montana che fa sudare i suoi studenti del primo anno sulla definizione di “qualità”. C’è il marito omicida ricoverato nel corso di un trattamento di elettroshock progettato per rimuovere tutte le tracce del suo passato. C’è il padre distrutto che cerca di legarsi al figlio in un viaggio su strada. C’è l’autore del best-seller Lo Zen e l’Arte della Manutenzione della Motocicletta, che offre soluzioni alle ansie di una generazione. E c’è, per molti anni, il velista solitario, che cerca di allontanarsi da una fama di nicchia.

Continua a leggere…

Il Tibet con gli occhi di Angelo d’Arrigo

evest-base-camp-and-rongbuk-monastery-1024x683

da “In Volo Sopra il Mondo” di Angelo d’Arrigo (Mondadori Editore, 2005, pp. 197-199).

Per entrare in simbiosi con un ambiente occorre anche integrarsi con i suoi abitanti, che ne sono parte. A questo scopo sostai presso l’importante monastero buddhista che sorge all’ingresso della valle del ghiacciaio di Rongbuk, intorno ai cinquemila metri. Non ne esiste al mondo uno situato più in alto.

Continua a leggere…

Insegnamenti buddhisti sul cibo

vegetarianesimo_buddhismo

È probabile che abbiate sentito che i buddhisti dovrebbero essere vegetariani. Questo non è strettamente vero. Potrebbe essere una sorpresa per voi, invece, sapere che ci sono degli ammonimenti nei sutra buddhisti sul mangiare cipolle e aglio. E sapere anche che bere o meno alcolici è o non è permesso a seconda della propria scuola buddhista di appartenenza.

Quali sono quindi le regole da seguire per la dieta alimentare dei buddhisti?

Continua a leggere…