La statua buddhista che nasconde un monaco

statua buddhista cinese con monaco buddhistaScoperta da un gruppo di ricercatori del Meander Medical Centre di Amersfoort, nei Paesi Bassi, una scultura dell’XI-XII sec. d.C. che racchiude le spoglie di un monaco buddista ancora in meditazione, impegnato nella classica posizione del loto.

Secondo Erik Bruijn – leader del team di ricerche – esperto di arte e cultura buddiste e curatore ospite del World Museum di Rotterdam, il corpo dovrebbe appartenere ad un monaco buddhista morto intorno al 110 d.C. di nome Liuquan, della Scuola Cinese di Meditazione.

La presenza di uno scheletro all’interno della mummia era già nota, ma la nuova scoperta è stata trovare frammenti di carta con scritte cinesi all’interno della cavità toracica e dell’addome, dove una volta si trovavano gli organi.

Questo farebbe pensare che il monaco sia stato effettivemente mummificato da terze persone e che si sia di fronte ad un caso di Sokushinbutsu, il percorso che alcuni monaci hanno seguito che porta all’automummificazione, di cui ci sono giunte finora appena una ventina di testimonianze.

La misteriosa mummia in preghiera, in attesa dei risultati sui campioni ritorvati e sul DNA prelevato, nel frattempo è stata trasferita in Ungheria dove rimarrà esposta al Museo di Storia Naturale di Budapest fino a maggio 2015.

Fonti: Focus | NLTimes

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...