Dopo i medici e i giornalisti, ora dal Giappone arrivano i Monaci senza frontiere

monaco buddhista giapponese

In origine furono i medici, poi arrivarono i giornalisti. Ora è il momento dei monaci, a dover essere senza frontiere.

Il progetto di Monaci Senza Frontiere è nato ed è stato sviluppato da due preti dell’area di Kyoto: Hiroaki Nakajima, 43 anni, abate del Tempio Jokoji di Tokyo, e Eryo Sugiwaka, abate di 53 anni del tempio Hokkeji a Kameora, nella prefettura di Kyoto. Nasce con il fine di trascendere dalle diverse scuole e riunire i praticanti buddhisti di tutto il mondo per affrontare temi globali come lo sradicamento della povertà, la discriminazione e altri temi sociali. L’incontro inaugurale si è svolto a metà dicembre a Kyoto.

“Normalmente i buddhisti di ogni scuola non interagiscono con altre scuole, ma credo che possiamo unirci attraverso il buddhismo.” afferma Nakajima “Possiamo andare ovunque, proprio come Medici Senza Frontiere.”

CD metta myo edizioni

L’organizzazione conta sul fatto che il Buddhismo è praticato quasi ovunque nel Sud-Est asiatico e la sua formazione è già stata supportata da monaci con base in India, Taiwan e Vietnam.

“I monaci generalmente non sono molto bravi nella pubblicità, anche se sono attivi nell’aiutare i più deboli.” dice Nakajima “Speriamo di migliorare il nostro rapporto con il pubblico creando una pagina Facebook.”

Il Giappone così potrebbe essere il centro ideale per organizzare i buddhisti dalla Cina e dalla Korea, insieme a tutti quelli provenienti al Sud-Est asiatico.

Fonte: Telegraph

Foto: © Tutti i diritti riservati a babybinjp

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...