Più di cento morti in India durante il festival religioso di Navaratri

Navratri Festival India

La falsa notizia di un ponte sul punto di crollare ha causato centinaia di morti in India, durante un festival religioso Hindu.

Più di ventimila persone si trovavano su quel ponte, nello stato centrale del Madya Pradesh, in fila per poter visitare il tempio di Ratangarh, nella città di Datia, duante l’ultimo dei 10 giorni del festival Navaratri, dedicato alla dea Hindu Durga.

dharani sanscrito myo edizioni dharani

Ad un tratto si diffonde la notizia che il ponte sia sul punto di crollare sotto l’enorme peso della folla: si diffonde il panico ed inizia un fuggi fuggi generale, nel quale i più deboli vengono schiacciati sotto i piedi dei fuggitivi o muoiono lanciandosi oltre il bordo del ponte.

Secondo i testimoni, inoltre, la situazione sarebbe stata resa ancora peggiore dagli ufficiali di polizia che per controllare la folla ha iniziato a picchiare con bastoni.

Le vittime sono principalmente donne e bambini.

Il Festival di Navaratri è uno dei festival religiosi indiani più importanti ed è celebrato con molto zelo in tutta l’India. Esso dura nove notti e dieci giorni – il nome stesso significa nove (nava) notti (ratri) – durante i quali nove forme di Shakti/Devi sono onorate.
Il festival inoltre corrisponde ai nove giorni di celebrazione Taoista, il Festival dei Nove Dei Imperatori, che iniziano alla vigilia del nono mese lunare del calendario cinese, osservati principalmente dall’etnia cinese del gruppo linguistico Min Nan nei paesi del sudest asiatico, come Myanmar, Singapore, Malesia, Tailandia. (Wikipedia)

Fonte: Euonews

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...