Un mala per la pace

Mala for peace

Il 9/11 si è lasciato dietro tanto odio e rancore, ma dall’altro lato è stato anche la causa per la nascita di tante iniziative per la pace e la convivenza e una di queste è certamente il Peace Mala.

Il progetto è nato alla Coedcae Comprehensive School a Llanelli nel Galles, da un’idea di Pam Evans, al tempo a capo del dipartimento degli Studi Religiosi, e della sua classe, ma un evento in particolare fece nascere la voglia di creare qualcosa di concreto in favore della pace e fu quando a causa degli attacchi alle Torri Gemelle: un ragazzo della scuola, Imran Sheikh, fu vittima di atteggiamenti razzisti e la moschea locale attaccata. Questo fece sentire a tutti l’esigenza di creare qualcosa che fosse significato di unione e che andasse contro l’intolleranza religiosa e il fondamentalismo mondiale.

La versione originale del braccialetto è composta da diverse perline colorate che rappresentano le diverse religioni mondiali, formando un doppio arcobaleno, e c’è una perlina bianca, che rappresenta chi indossa il braccialetto e il suo percorso, di qualunque tipo sia, e due nodi, uno per rappresentare l’unicità di chi indossa il braccialetto e l’altro per ricordare il caso e il sentiero di pace e fratellanza da seguire.

Il concetto di base è la promozione della Regola d’Oro: “tratta gli altri come vorresti essere trattato tu.” Si tratta di una visione per il futuro. Indossare il mala è una promessa per contribuire a creare un mondo migliore si legge nel sito del progetto.

 Il Mala della Pace è stato lanciato il 27 novembre 2002 al Temple of Peace di Cardiff e aveva come promotori principale l’Arcivescovo Rowan Williams e Lama Khemsar Rinpoche, insieme ai membri delle quattordici fedi religiose comprese nel braccialetto.

Il movimento e l’interesse che sono seguiti alla presentazione hanno portato il progetto a vincere diversi premi, fino al 2006 quale il Peace Mala ha lanciato il Premio Peace Mala per i Giovani, che incoraggia i ragazzi a “per diventare consapevoli e coinvolti nei temi della pace, della giustizia, la tolleranza e l’amicizia”.

Per il sito internet è stata scritta anche una canzone da Denise Hagan.

Fonti: Peace Mala | Wikipedia – Peace Mala | BBC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...