Un CD per imparare a pregare

Myo Edizioni Website
Riceviamo e pubblichiamo queste lettera dedicata alla casa discografica Myo Edizioni.
Avvicinarsi al sentiero del Buddha per un occidentale è come mettere la testa sott’acqua. Quelli fra noi, amanti del mare, sanno che il fascino che questo meraviglioso elemento esercita su di noi, è più forte sotto la superficie: un altro mondo si schiude innanzi ai nostri occhi, abituati sempre di più a tutto ciò che il mondo in superficie ci propone.
Lo stesso accade di fronte a quel ricercatore dello spirito chiamato comunemente ‘buddhista’: quante volte una persona che professa la sua passione per il sentiero tracciato dal Venerabile Gautama è ancora scambiata per uno pseudo ‘peace and love’ poco distante dai fumatori di cilum dei raduni musicali visti in tv. Nulla di più distante, cari amici, niente di più falso. Quanta ignoranza c’è intorno a questa millenaria disciplina dello spirito! Basta pensare che chi si avvicina al Buddhismo deve necessariamente studiare per percorrerne i suoi insegnamenti: imparare la lingua dei sutra, per un buddhista Mahayana è davvero un’impresa difficile e bisogna essere decisi e conoscere l’umiltà. La lingua usata per il canto dei sutra si chiama Shindoku, ossia “lingua della fede”: si tratta di una lingua morta, profondamente antica che risale all’epoca medioevale. Capite quali e quante sono le difficoltà di apprendimento che si prospettano agli occhi di colui che si vuole avvicinare a questa pratica?
La tecnologia, grazie a  Myo Edizioni – etichetta discografica che si occupa esclusivamente di spiritualità (perdonatemi se parlo di spirito e non di new age, ma questo meriterebbe una discussione a parte) corre in aiuto dell’apprendista buddhista. Provate ad ascoltare i numerosi frammenti audio presenti sul sito di Myo Edizioni, dedicati a varie discipline dello spirito, e scoprirete che dietro a queste strane composizioni e pubblicazioni non ci sono bicchieri di vino, ma studi fatti in diversi campi della scienza del suono. Perché la musica è soltanto uno dei vari impieghi del suono, inteso come vibrazione. Solitamente per imparare a pregare, un buddhista ha bisogno di un sangha – o comunità di praticanti, di un maestro e di ascoltare più volte possibile quella cascata di suoni mistici per imparare a riprodurli. La tecnologia dicevamo, in questo frangente, si occupa dell’aspetto didattico: pubblicazioni come Nichiren’s Gongyo, Chanting Daimoku, Flowers of Zen e Chanting Gongyo of Lotus Sutra rappresentano questo. Rappresentano la comunione fra tecnologia e spirito.
Comodamente a casa nostra, o dove desideriamo, queste pubblicazioni sono state concepite per insegnarci a recitare i sutra in questa antica lingua, accompagnandoci passo passo nell’apprendimento della corretta pronuncia, proponendoci dapprima molto lentamente i vari passaggi per arrivare poi ad avere la completa padronanza dell’invocazione.
Forse diverse sono le pubblicazioni dedicate a questo scopo, ma mai come in questo caso curate sia nell’aspetto didattico che in quello acustico. Infatti, in alcune di queste pubblicazioni è stato inserito, per favorire maggiormente l’apprendimento della ‘pratica’ dei sutra, anche un apposito paesaggio sonoro che rende queste pubblicazioni fruibili da vari punti di vista: quello musicale e quello didattico.

Consiglio quindi a tutti coloro che si avvicinano a questa antica disciplina di fare una visita e ascoltare i vari frammenti audio proposti, non fosse altro per curiosità.

Soltanto quando la tecnologia è rivolta davvero a tutti rappresenta quello che comunemente è chiamato progresso.
A.S.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...