Aung San Suu Kyi probabilmente di nuovo agli arresti domiciliari

Riferiamo da AsiaNews.com.
Continua il processo alla leader della Lega nazionale per la democrazia (Nld), ma da fonti anonime vicino alla giunta militare pare che il governo abbia già deciso di condannarla ai domiciliari, isolandola in una casa del sobborgo di Ye Mon”, dove è ubicata la “base della 11esima divisione di fanteria leggera”, nella periferia di Yangon – molto probabilmente per evitare la sua partecipazione alle elezioni che si dovranno tenere nel 2010.

Circola inoltre nel paese una mail di uno studente che scrive, con ironia, da parte della San Suu Kyi, ringraziando il generale Than Shwe perché grazie a questa “messa in scena” il mondo è tornato a parlare della sua situazione.

La fonte di AsiaNews denuncia infine un nuovo giro di vite sui media e internet, con controlli a tappeto in tutto il Paese.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...