Myanmar, tra maltrattamenti e torture, uno sciopero della fame

Da AsiaNews:

“Di recente centinaia di persone sono state condannata a lunghe detenzioni, per le proteste del settembre 2007 contro la giunta militare o per avere soccorso le vittime del ciclone Nargis. Il monaco Gambira comincia uno sciopero della fame. I parenti dei detenuti denunciano sistematici trasferimenti in carceri lontani, privazioni di cibo, pessime condizioni di vita.”

Continua a leggere l’articolo su AsiaNews.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...